Lauretta Masiero

+ Condividi
NATA IL 25-10-1927
MORTA IL 23-03-2010
Italia Lauretta Masiero è stata un'attrice teatrale italiana attiva anche in cinema e televisione. Infinita Memoria ha realizzato questo Memorial, per omaggiare una Donna che attraverso il merito della sua opera si è distinta, ricoprendo un ruolo importante nella vita sociale culturale del Paese. E’stato quindi doveroso da parte nostra, erigere un monumento alla memoria, la dove poter indirizzare i nostri Infiniti ringraziamenti
Pubblicato il 11/11/2013


Postato il 23/03/2020

Se potessi rivederti tra un anno farei tanti gomitoli di mesi. Se l’attesa fosse di secoli li conterei sulla mano. E se sapessi che finita questa vita, la mia e la tua proseguiranno insieme , getterei la mia come inutile scorza e sceglierei con te l’eternità (Emily Dickinson)
Infinita Memoria
Postato il 23/03/2019

“Un uomo non muore mai se c’è qualcuno che lo ricorda.” (Ugo Foscolo)
Infinita Memoria
Postato il 23/03/2018

“Una lacrima per i defunti evapora. Un fiore sulla loro tomba appassisce. Una preghiera per la loro anima la raccoglie Iddio” (infinitamemoria)
Infinita Memoria
Postato il 07/04/2017

adorabile e bravissima attrice di teatro, prosa compresa. Memorabile un suo Pirandello. Ma, avviso per chi ha messo la foto, quella ritratta con Macario è Marisa del Frate, non Lauretta Masiero.
mauro macario
Postato il 11/11/2013

Ha iniziato la sua prestigiosa carriera nel varietà, al fianco di Macario. Subito dopo si è avvicinata al teatro di prosa, giungendo, nel breve volgere di alcune stagioni, a ricoprire ruoli principali, assieme a Garinei e Giovannini
Debora
Lauretta Masiero (Venezia, 25 ottobre 1927 – Roma, 23 marzo 2010) è stata un'attrice teatrale italiana attiva anche in cinema e televisione.

Biografia
Capelli biondo platino e belle gambe, esordì nel teatro di rivista come ballerina. A 18 anni fu la soubrette di Amore biondo con Walter Chiari. In seguito apparve in spettacoli di Wanda Osiris (Galanteria), di Erminio Macario (Follie di Amleto, Votate Venere) e Ugo Tognazzi (Paradiso per tutti).
Come attrice venne scoperta da Garinei e Giovannini. Debuttò con un ruolo brillante nel 1952 in Attanasio cavallo vanesio, affiancando il protagonista Renato Rascel. Fu subito un successo.
In seguito passò al repertorio drammatico. La sua prima prova in tal senso fu nel 1954 al Teatro Goldoni, in occasione della Biennale di Venezia. Farà parte di compagnie di primissimo piano, come la Masiero-Lionello-Pagani, la Masiero-Volonghi e la Masiero-Foà.
Interpretò anche numerosi ruoli nel cinema comico-brillante degli anni cinquanta.
I suoi due più grandi successi popolari sono stati però senz'altro in televisione: la conduzione di Canzonissima (1960) e il ruolo da protagonista nello sceneggiato Le avventure di Laura Storm (1965-1966), serie rivoluzionaria (per l'epoca), che la vedeva protagonista nei panni di una sorta di tenente Sheridan in gonnella.
È stata compagna di Johnny Dorelli, dal quale nel 1967 ha avuto un figlio: Gianluca Guidi.
Lauretta Masiero è scomparsa il 23 marzo 2010, all'età di 82 anni, in una clinica romana dopo un lungo ricovero, a causa dell'aggravarsi del morbo di Alzheimer[1]. Le sue ceneri riposano al Cimitero di San Michele, a Venezia, nella tomba della famiglia Masiero Favaro.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continua a leggere it.wikipedia.org/wiki/Lauretta_Masiero