Lando Fiorini

+ Condividi
NATO IL 27-01-1938
MORTO IL 09-12-2017
Italia Lando Fiorini è stato un attore e cantante italiano - Infinita Memoria ha realizzato questo Memorial, per omaggiare un Uomo che attraverso il merito della sua opera si è distinto, ricoprendo un ruolo importante nella vita sociale culturale del Paese. E’stato quindi doveroso da parte nostra, erigere un monumento alla memoria, la dove poter indirizzare i nostri Infiniti ringraziamenti
Pubblicato il 09/12/2017


Postato il 21/06/2018

Lando Fiorini, Romano de Roma, tra i più grandi cantati capitolini, se n’è andato in silenzio, lasciando un vuoto immenso nei familiari, gli amici, i colleghi e i cittadini di Roma. R.I.P
Umberto Trimani
Postato il 10/12/2017

„"Semo romani ma romanisti de più...ciao Lando. Roma". E' stato infatti "un romano vero amato dai romanisti ma anche dai cugini laziali. Lo amavo tantissimo, lui era quello che faceva le scommese con Montesano, quelle bonarie di un tempo".“
Mario
Postato il 09/12/2017

Ciao #LandoFiorini, artista dal 'core grosso', con te se ne va una delle grandi voci di Roma - (NIcola Zingaretti)
Nando
Lando Fiorini nome d'arte di Leopoldo Fiorini (Roma, 27 gennaio 1938 – Roma, 9 dicembre 2017) è stato un attore e cantante italiano.

Biografia
Lando Fiorini nasce a Roma, da una famiglia romana del rione di Trastevere. Ultimo di otto figli, si trova a vivere la difficile situazione economica dell'Italia post-guerra di quegli anni ed i genitori pensano bene di affidare il loro figlio alle cure di una semplice famiglia modenese. Così vive per circa due anni a Disvetro di Cavezzo,in Provincia di Modena presso la famiglia Montanari. Gli anni della sua infanzia sono decisamente non facili per lui, segnati inesorabilmente anche dalla prematura scomparsa della madre, che viene a mancare quando Lando ha soli 14 anni.

Tornato a Roma, dapprima fa disparati lavori, quali il barbiere ed il riparatore di biciclette.

Nel 1959 Leopoldo Fiorini fa il facchino ai Mercati Generali di Via Ostiense a Roma e qui, tra la gente della sua città, non perde occasione per intonare canzoni melodiose (spinto più che altro dal suo grande amico "Nino er biondo" e da Amedeo Silvestri, cassiere della ditta D'Acunto-Santini. Amedeo lo spingerà a studiare canto).

Carriera
Nel 1961, partecipa al Cantagiro e dopo l'affermazione alla kermesse itinerante, interpreta la commedia musicale firmata Garinei e Giovannini Rugantino interpretando il ruolo del cantastorie e del popolano romano che canta la canzone Ciumachella de Trastevere. Nel frattempo si susseguono apparizioni alla radio e alla TV. Alla radio, per due anni di fila, è l'animatore di l'Arciroma mentre in televisione parte a diversi spettacoli, da Dizionaretto musicale a Il Paroliere questo sconosciuto, a Ciao Mamma, per approdare all'edizione del 1966 di Canzonissima. Dopo un'apparizione in TV ad Adesso musica, con Chitarra romana, Fiorini interpreta un film a fianco di Franchi e Ingrassia, Storia di fifa e di coltello - Er seguito der più, parodia di Er più - Storia d'amore e di coltello di Sergio Corbucci con Adriano Celentano, interpretando il ruolo di un cantastorie, Verdicchio.


Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continua a leggere it.wikipedia.org/wiki/Lando_Fiorini