Domenico Russo

+ Condividi
NATO IL 27-12-1950
MORTO IL 15-09-1982
Italia Domenico Russo è stato un poliziotto italiano, medaglia d'oro al valor civile alla memoria, Domenico Russo era in servizio nel corpo della Polizia di Stato nella città di Palermo ed agente di scorta del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Medaglia d'oro al valor civile - nastrino per uniforme ordinaria  Medaglia d'oro al valor civile
Pubblicato il 03/09/2015


Postato il 15/09/2020

Se potessi rivederti tra un anno farei tanti gomitoli di mesi. Se l’attesa fosse di secoli li conterei sulla mano. E se sapessi che finita questa vita, la mia e la tua proseguiranno insieme , getterei la mia come inutile scorza e sceglierei con te l’eternità (Emily Dickinson)
Infinita Memoria
Postato il 15/09/2019

“Un uomo non muore mai se c’è qualcuno che lo ricorda.” (Ugo Foscolo)
Infinita Memoria
Postato il 15/09/2018

“Una lacrima per i defunti evapora. Un fiore sulla loro tomba appassisce. Una preghiera per la loro anima la raccoglie Iddio” (infinitamemoria)
Infinita Memoria
Postato il 15/09/2017

Il ricordo dei defunti, la cura dei sepolcri e i suffragi sono testimonianza di fiduciosa speranza, radicata nella certezza che la morte non è l’ultima parola sulla sorte umana, poiché l’uomo è destinato ad una vita senza limiti, che ha la sua radice e il suo compimento in Dio. (Papa Francesco)
Infinita Memoria
Postato il 15/09/2016

“Sappiate che nulla di ciò che ha radice nel cuore è perduto o verrà dimenticato”.
Infinita Memoria
Postato il 03/09/2015

La tua morte inattesa e rapida, lascia un gran vuoto fra tutti coloro che ti amarono. Nel loro animo sarà sempre vivo il tuo ricordo. Riposa in Pace caro Domennico
Santina Belli

Domenico Russo (Santa Maria Capua Vetere, 27 dicembre 1950 – Palermo, 15 settembre 1982) è stato un poliziotto italiano, medaglia d'oro al valor civile alla memoria.

Biografia
Domenico Russo era in servizio nel corpo della Polizia di Stato nella città di Palermo ed agente di scorta del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

L'assassinio
Strage di via Carini.
La morte di Domenico Russo si lega fortemente all'omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e di sua moglie Emanuela Setti Carraro. Il 3 settembre 1982, l'agente di scorta viaggiava nell'auto che seguiva il prefetto nella 112 bianca guidata dalla moglie. Una BMW affiancò la 112 e le raffiche di Kalashnikov AK-47 uccisero i due coniugi mentre da una motocicletta guidata da Pino Greco detto “Scarpuzzedda”, partirono i colpi che ferirono in modo gravissimo Domenico Russo, il quale morì dopo 13 giorni di agonia all'ospedale di Palermo.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continua a leggere it.wikipedia.org/wiki/Domenico_Russo_(poliziotto)