Andrea Parodi

+ Condividi
NATO IL 18-07-1955
MORTO IL 17-10-2006
Italia Andrea Parodi è stato un cantante italiano - Infinita Memoria ha realizzato questo Memorial, per omaggiare un Uomo che attraverso il merito della sua opera si è distinto, ricoprendo un ruolo importante nella vita sociale culturale del Paese. E’stato quindi doveroso da parte nostra, erigere un monumento alla memoria, la dove poter indirizzare i nostri Infiniti ringraziamenti


Pubblicato il 06/09/2012


Postato il 17/10/2020

Se potessi rivederti tra un anno farei tanti gomitoli di mesi. Se l’attesa fosse di secoli li conterei sulla mano. E se sapessi che finita questa vita, la mia e la tua proseguiranno insieme , getterei la mia come inutile scorza e sceglierei con te l’eternità (Emily Dickinson)
Infinita Memoria
Postato il 22/05/2020

Riposa in Pace, Andrea... voce indimenticabile.
Serena
Postato il 12/05/2020

Pensende a tie... Grazie, dolce Andrea
Stavroula Avgousti
Postato il 23/02/2020

Sarai sempre nel mio cuore ANDREA
Soledad Porto
Postato il 06/02/2020

"Non ho smesso di pensarti" ?Andrea Parodi per Sempre?
Biagia
Postato il 19/10/2019

Andrea Parodi, una voce che tocca le corde dell’anima , sei nei nostri cuori, tu con le tue poesie trasformate in canzoni, non ci lasceranno mai!! Davvero unico e dolcissimo uomo ??
Anonimo
Postato il 17/10/2019

“Un uomo non muore mai se c’è qualcuno che lo ricorda.” (Ugo Foscolo)
Infinita Memoria
Postato il 17/10/2018

“Una lacrima per i defunti evapora. Un fiore sulla loro tomba appassisce. Una preghiera per la loro anima la raccoglie Iddio” (infinitamemoria)
Infinita Memoria
 Pag.  di 2  

Andrea Parodi (Porto Torres, 18 luglio 1955 – Quartu Sant'Elena, 17 ottobre 2006) è stato un cantante italiano

Biografia
Nasce a Porto Torres in Sardegna da padre savonese e madre sarda, si diploma Allievo Capitano di Lungo Corso presso l'Istituto Tecnico Nautico della sua città natale, dove tornerà ad insegnare come docente di Marinaresca.
Matura una lunga esperienza nel Coro degli Angeli, di Sassari, gruppo formato nel 1977 sotto il nome di Sole Nero, che nei primi anni ottanta collabora in studio e dal vivo con Gianni Morandi.

Tazenda
Parodi è stato a lungo il cantante dei Tazenda, gruppo formato nel 1988 insieme a Gino Marielli e Gigi Camedda. Nel 1990 vincono il programma di Raiuno Gran Premio, condotto da Pippo Baudo. Sempre con i Tazenda partecipa negli anni novanta a due edizioni del Festival di Sanremo arrivando quinti nel 1991 in coppia con Pierangelo Bertoli cantando Spunta la luna dal monte e ottavi nel 1992 con Pitzinnos in sa gherra; e al Festivalbar del 1992. Sempre nel 1991 vincono il Cantagiro (in coppia con Paola Turci) nella nuova edizione di Ezio Radaelli. Nel 1990 lui e i Tazenda collaborano con Fabrizio De André cantando come coristi nella canzone Monti di mola, dell'album Le nuvole.
Si impegna anche come regista, dirigendo i video dei Tazenda e alcuni documentari sulla Sardegna, oltre che come produttore di altri artisti sardi, come Marino de Rosas.

La carriera solista
Nel 1997 esce dai Tazenda per intraprendere la carriera solista. Tuttavia, il suo primo cd solista Abacada non riscuote un grande successo. Nonostante questo, proprio negli ultimi anni, raggiunge l'apice del suo successo collaborando con Noa e con Al Di Meola, con il quale ha pubblicato un cd live. Con lo stesso Al Di Meola ha fatto un tour europeo, segnando il tutto esaurito in quasi tutti i concerti. Il 20 luglio 2005 partecipa al concerto tributo a De André tenutosi all'anfiteatro di Cagliari cantando Hotel Supramonte.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leggi tutto it.wikipedia.org/wiki/Andrea_Parodi