Rocco Dicillo

+ Condividi
NATO IL 13-04-1962
MORTO IL 23-05-1992

Italia Rocco Dicillo è stato un agente scelto di Polizia italiano. Agente della scorta di Giovanni Falcone, ucciso nella strage di Capaci. Dicillo viaggiava sul sedile posteriore della prima delle tre Fiat Croma che riaccompagnavano il magistrato, appena atterrato a Punta Raisi da Roma, a Palermo. 


Medaglia d'oro al valor civile - nastrino per uniforme ordinaria  Medaglia d'oro al valor civile

Pubblicato il 06/02/2014
Seleziona un gadget






























































Postato il 23/05/2016

“Sappiate che nulla di ciò che ha radice nel cuore è perduto o verrà dimenticato”.
Infinita Memoria
Postato il 23/05/2014

Ricordando ROCCO DICILLO, il comune di Triggiano che lo ebbe figlio pose nel trigesimo dell'eroica morte perchè la memoria diventi coscienza e patrimonio di un popolo - 23 giugno 1992
Silvano
Rocco Dicillo (Triggiano, 13 aprile 1962 – Capaci, 23 maggio 1992) è stato un agente scelto di Polizia italiano.
Agente della scorta di Giovanni Falcone, ucciso nella strage di Capaci.
Dicillo viaggiava sul sedile posteriore della prima delle tre Fiat Croma che riaccompagnavano il magistrato, appena atterrato a Punta Raisi da Roma, a Palermo. L'auto era guidata da Vito Schifani, al cui fianco sedeva Antonio Montinaro (Falcone guidava la Croma bianca che li seguiva, e su cui viaggiava anche la moglie Francesca Morvillo). Nell'esplosione, avvenuta sull'Autostrada A29 all'altezza dello svincolo per Capaci, i tre agenti morirono immediatamente, dato che la loro Croma marrone fu quella investita con più violenza dalla deflagrazione, tanto da essere sbalzata in un oliveto a più di dieci metri di distanza dal manto stradale. Rocco Dicillo è seppellito nel cimitero di Triggiano, suo paese natale, dove gli sono state intitolate una piazza e una via.

Ricordo in un film
LA7 il 18 maggio 2012 ha trasmesso il film “Vi perdono ma inginocchiatevi” di Claudio Bonivento con soggetto di Rosaria Costa Schifani (moglie dell’agente Vito Schifani) e di Felice Cavallaro. Esso narra della vita dei tre poliziotti della scorta di Giovanni Falcone (Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo) e dei loro familiari, fino alla strage di Capaci con la loro drammatica fine, insieme al giudice e alla moglie. Il ruolo di Rocco Dicillo è stato interpretato dall'attore Lorenzo Roma.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continua a leggere it.wikipedia.org/wiki/Rocco_Dicillo