Giulio Rivera

+ Condividi
NATO IL 01-08-1954
MORTO IL 16-03-1978
Italia Giulio Rivera, è stato un agente di Polizia di Stato, insignito di Medaglia d'oro al valor civile alla memoria; fu ucciso nell'agguato di via Fani a Roma in occasione del rapimento di Aldo Moro insieme ad altri quattro agenti della scorta.

Medaglia d'oro al valor civile (alla memoria) - nastrino per uniforme ordinaria  Medaglia d'oro al valor civile

Pubblicato il 16/03/2018
Seleziona un gadget






























































Giulio Rivera, (Guglionesi-Campobasso 1 gennaio 1954 - Roma 16 - marzo 1978) è stato un agente di Polizia di Stato, insignito di Medaglia d'oro al valor civile alla memoria; fu ucciso nell'agguato di via Fani a Roma in occasione del rapimento di Aldo Moro insieme ad altri quattro agenti della scorta.

Biografia
Si arruola nella Pubblica Sicurezza nel 1974. Muore a 24 anni crivellato da 8 proiettili durante l’agguato per il rapimento Moro

La Morte
(luogo e date dell'attentato)  Roma, Via Mario Fani, 16 Marzo 1978
(descrizione attentato) Tra le ore 09:00 e le 09:05 del 16 marzo 1978, una Fiat 128 bianca con targa diplomatica falsa e con a bordo brigatisti, era appostata in Via Mario Fani nel quartiere Trionfale. Quando la Fiat 130 dell'On. Moro, guidata dall'Appuntato dei CC. Domenico Ricci con a fianco il Maresciallo Oreste Leonardi e l'Alfetta della scorta, guidata dall'Agente Francesco Zizzi con a bordo gli Agenti Giulio Rivera e Raffaele Iozzino imboccarono Via Fani, la Fiat 128 bianca si mise davanti alle due auto frenando improvvisamente. L'auto dei terroristi venne tamponata da quella dell'On. Moro, a sua volta tamponata dall'Alfetta della scorta. Diversi terroristi, travestiti da avieri, divisi in due gruppi, aprirono il fuoco sulle due auto, uccidendo i cinque tutori dell'ordine e rapirono il presidente della Democrazia Cristiana.