Damiano Russo

+ Condividi
NATO IL 26-07-1983
MORTO IL 21-10-2011
Italia  Damiano Russo è stato un attore italiano

Infinita Memoria ha realizzato questo Memorial, per omaggiare un Uomo che attraverso il merito della sua opera si è distinto, ricoprendo un ruolo importante nella vita sociale culturale del Paese. E’stato quindi doveroso da parte nostra, erigere un monumento alla memoria, la dove poter indirizzare i nostri Infiniti ringraziamenti
 
Pubblicato il 28/06/2013
Seleziona un gadget






























































Postato il 21/10/2016

“Sappiate che nulla di ciò che ha radice nel cuore è perduto o verrà dimenticato”.
Infinita Memoria
Postato il 21/10/2013

Caro Damiano il tuo sguardo e il tuo sorriso rimarrà sempre nei miei ricordi e nel mio cuore.
Selenia
Postato il 28/06/2013

Damiano Russo aveva recitato per il piccolo schermo in fiction di successo come i Liceali e per il grande schermo diretto da Sergio Rubini e Pupi Avati. Con il Cortometraggio Ice Scream aveva vinto tanti premi internazionali.
Marialuisa
Damiano Russo (Bari, 26 luglio 1983 – Roma, 21 ottobre 2011) è stato un attore italiano

Biografia
Carriera attoriale

Dopo aver debuttato nel cinema all'età di 15 anni con il film Io non ho la testa, regia di Michele Lanubile, nel 1999 recita in Tutto l'amore che c'è film diretto da Sergio Rubini (anche qui come protagonista). Questa seconda pellicola gli vale il premio Capitello d'Oro al Sannio Film Festival e una nomination ai Globi d'oro come migliore attore esordiente.

Nel 2001 esordisce sul piccolo schermo con la serie tv di Rai 2, Compagni di scuola.

Successivamente lavora in molte altre fiction tv, tra cui la miniserie di Rai Uno, Il veterinario (dove interpreta il figlio di Gigi Proietti) e la soap opera di Rai 3 Un posto al sole. Recita inoltre nel film TV La notte breve, nelle miniserie televisive Medicina generale, I liceali ed I liceali 2 (nel ruolo di Fabio Petrucci) e in diversi episodi di R.I.S. - Delitti imperfetti e Distretto di Polizia.

Ai lavori televisivi alterna pellicole cinematografiche come Nel mio amore (film d'esordio alla regia di Susanna Tamaro) o Una sconfinata giovinezza (regia di Pupi Avati).

Nel 2011 ha fatto parte del cast della prima serie del film-tv di Canale 5 prodotto e interpretato da Raoul Bova Come un delfino, nei panni di Nazi.

La prematura scomparsa
Muore a Roma la sera del 21 ottobre 2011, all'età di 28 anni in seguito ad un incidente stradale in moto avvenuto il giorno prima, a pochi passi dalla casa dove viveva, in via Prenestina, dalla quale era appena partito in sella alla sua Honda.

Domenica 24 ottobre, presso il Teatro Valle nel centro di Roma, la famiglia, amici e colleghi si sono riuniti per rendere omaggio a Damiano, dando la possibilità a chi non avrebbe potuto scendere a Bari per i funerali del 26 ottobre successivo, di salutarlo l'ultima volta. A rendere omaggio all'attore, c'erano Sergio Rubini, Giorgio Tirabassi, Paolo Sassanelli, Stefano Reali e diversi produttori e registi. Inoltre, un'affettuosa lettera inviata da Laura Chiatti, alcuni membri del cast di Come un delfino e tutto il gruppo dei ragazzi del cast de I liceali, che tutti insieme hanno letto una commovente lettera dedicata all'amico e collega

Da wikipedia, l'enciclopedia libera
Continua a leggere it.wikipedia.org/wiki/Damiano_Russo