Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
Cerca Memorials o Cimitero
CERCA

Genitori

Genitori non presenti

Mantieni anche tu sempre vivo l'affetto e il ricordo delle persone a te più care che ti sono venute a mancare.

Abraham Lincoln

+ Condividi
NATO  IL 12-02-1809
MORTO  IL 15-04-1865

Stati Uniti d'America 16º presidente degli Stati Uniti

Abraham Lincoln è stato un politico e avvocato statunitense. È stato il 16º Presidente degli Stati Uniti d'America e il primo ad appartenere al Partito Repubblicano. È considerato sia dalla storiografia sia dall'opinione pubblica uno dei più importanti e popolari presidenti degli Stati Uniti. Fu il presidente che pose fine alla schiavitù, è riconosciuto il merito di avere allo stesso tempo preservato l'unità federale della nazione. L'autorevolezza di Lincoln era rafforzata dalla sua abilità di oratore e il Discorso di Gettysburg, il più significativo e famoso da lui pronunciato, è considerato una delle pietre miliari dell'unità e dei valori della nazione americana.
Pubblicato il 03/10/2013



Indirizzo email*
L'indirizzo email non verrà pubblicato



Lascia un pensiero*



Firma

Seleziona un gadget





























































INVIA


Postato il 15/04/2016

“Sappiate che nulla di ciò che ha radice nel cuore è perduto o verrà dimenticato”.
Infinita Memoria
Postato il 15/04/2015

Quando faccio bene mi sento bene; quando faccio male mi sento male. Questa è la mia religione.(Abraham Lincoln)
Gionatan J.
Postato il 15/04/2015

La strada era sconnessa e scivolosa, il piede mi è scivolato mandando l'altro piede fuori strada ma mi sono ripreso e mi sono detto: sono scivolato, non sono caduto. - Abraham Lincoln
Senegal
Postato il 15/04/2015

Peccare di silenzio quando bisognerebbe protestare fa di un uomo un codardo.(A.Lincoln)
David W.
Postato il 15/04/2015

Non sono gli anni della tua vita che contano, ma la vita nei tuoi anni.(Abraham Lincoln)
Albert
Postato il 03/10/2013

«La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo. » (A. Lincoln)
Vittorio
Abraham Lincoln (spesso citato nei testi in lingua italiana come Abramo Lincoln; Hodgenville, 12 febbraio 1809 – Washington, 15 aprile 1865) è stato un politico e avvocato statunitense. È stato il 16º Presidente degli Stati Uniti d'America e il primo ad appartenere al Partito Repubblicano.
È considerato sia dalla storiografia sia dall'opinione pubblica uno dei più importanti e popolari presidenti degli Stati Uniti. Fu il presidente che pose fine alla schiavitù, prima con la Proclamazione dell'Emancipazione (1863), che liberò gli schiavi negli Stati dell'Unione e poi con la ratifica del XIII emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d'America, con il quale nel 1865 la schiavitù venne abolita in tutti gli Stati Uniti. A Lincoln è riconosciuto il merito di avere allo stesso tempo preservato l'unità federale della nazione, sconfiggendo gli Stati Confederati d'America (favorevoli al mantenimento della schiavitù) nella Guerra di secessione statunitense. Lincoln venne assassinato da un sostenitore dello schiavismo poco dopo la vittoria nella guerra.
L'operato di Lincoln ha avuto una duratura influenza sulle istituzioni politiche e sociali degli Stati Uniti, dando inizio a un maggiore accentramento del potere del governo federale e ponendo un limite al raggio d'autonomia dei governi dei singoli Stati. L'autorevolezza di Lincoln era rafforzata dalla sua abilità di oratore e il Discorso di Gettysburg, il più significativo e famoso da lui pronunciato, è considerato una delle pietre miliari dell'unità e dei valori della nazione americana.

Biografia
Gioventù

Lincoln nacque il 12 febbraio 1809 in una fattoria di Nolin Creek, in Kentucky, da Thomas Lincoln e da Nancy Hanks, due contadini privi di una istruzione formale. Gli fu dato il nome di suo nonno paterno, il capitano Abraham Lincoln. Lincoln si trasferì in giovane età nell'Indiana e successivamente a New Salem nell'Illinois. Prestò servizio come capitano nell'esercito degli Stati Uniti durante la Guerra di Aquila Nera.
In seguito si cimentò in alcune imprese politiche e commerciali, godendo di ottima reputazione come avvocato. In breve tempo venne eletto al Congresso degli Stati Uniti nel 1846 ed ebbe un ottimo tirocinio nell'Illinois, sia prima sia dopo il suo singolo mandato alla Camera dei Rappresentanti USA.

Inizi della carriera politica
Lincoln passò la maggior parte del suo tempo da solo e non fece una grande impressione presso i suoi colleghi politici. Usò la propria posizione per poter parlare contro la guerra con il Messico, che attribuì al desiderio di "gloria militare". Quando il suo mandato finì, si dedicò principalmente a guadagnarsi da vivere come avvocato.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continua a leggere  http://it.wikipedia.org/wiki/Abraham_Lincoln